Trenta: la qualità costante nel tempo

Efficienza, sicurezza e qualità da numeri uno

 
Newsletter - 7 Novembre 2012
Trenta: la qualità costante nel tempo

L’Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas vigila costantemente sull’operato e l’efficienza dei venditori e dei gestori delle reti di distribuzione di energia elettrica e gas naturale. Fra le società che ogni anno compaiono ai primi posti delle classifiche di qualità dei servizi vi sono Trenta S.p.A. e altre società del Gruppo Dolomiti, come Dolomiti Reti e SET Distribuzione. L’AEEG ha premiato l’efficienza di queste società in base a specifici standard di qualità definiti nella Delibera AEEG n.333/07 e ARG/elt 198/11).

La qualità è la prerogativa del Gruppo Dolomiti Energia, del quale Trenta S.p.A. fa parte.

Ogni anno l'Authority assegna alle aziende del settore incentivi e penalità corrispondenti ai risultati ottenuti, in base alla graduatoria sulla qualità dei call center dei venditori, del rispetto dei livelli di sicurezza del servizio di distribuzione gas, e i livelli di continuità del servizio per quanto riguarda la distribuzione elettrica.

Trenta S.p.A. conta circa 600.000 clienti, la prevalenza degli utenti della provincia di Trento. Da quando l’autorità ha iniziato le indagini di controllo sull’operato delle società di vendita e di distribuzione, risulta ai primi posti per la qualità del servizio del call center, che viene misurato in base all’accesso al servizio, ai parametri di risposta e al grado di soddisfazione del cliente.

Ampliando la sguardo al Gruppo troviamo Dolomiti Reti, che nella classifica relativa ai parametri che qualificano la sicurezza del servizio di distribuzione del gas naturale, si posiziona tra le migliori aziende a livello nazionale, e ha ricevuto un premio di 366 mila euro. Dolomiti Reti  ha un bacino di 145 mila clienti serviti in 104 comuni, pari a oltre l'85% dei clienti sul territorio provinciale, e una rete di oltre 2.200 chilometri; ha ottenuto il premio per i miglioramenti compiuti nella riduzione delle fughe di gas e nei controlli del grado di odorizzazione del gas, entrambe finalizzati a migliorare la sicurezza della rete di distribuzione.

Sempre in ambito di gruppo Set Distribuzione ha ottenuto un premio di un milione di euro posizionandosi al terzo posto a livello nazionale; il riconoscimento è stato conferito a seguito dei miglioramenti dei livelli di continuità del servizio elettrico nel 2010. L’attività di Set abbraccia un bacino di 292.000 utenti serviti (pari a oltre l'80% dei clienti sul territorio provinciale di Trento) e una rete di quasi 8.600 Km. L'indagine ha verificato i dati relativi alle interruzioni del servizio elettrico in ognuno degli ambiti di competenza (alta, media e bassa concentrazione di clienti)e la qualità del servizio nel 2010 è risultata significativamente migliore degli obiettivi che l'Autorità ha assegnato a Set. In particolare, a fronte di un obiettivo di 28 minuti di interruzione media annua per l'ambito relativo alla città di Trento, Set ha consuntivato 9 minuti, quasi il 68% in meno rispetto all'obiettivo. Anche nei Comuni trentini con un numero di abitanti compreso fra 5000 e 50.000 (media concentrazione) e nei piccoli Comuni Set ha superato brillantemente gli obiettivi stabiliti in 45 e 68 minuti - con risultati rispettivamente pari a 24 e 50 minuti di interruzione.

«Dolomiti Reti - commenta  Stefano Quaglino , presidente della società - ha raggiunto l'obiettivo della costante diminuzione delle dispersioni grazie a controlli mirati e costanti sulle reti di distribuzione e importanti investimenti nei sistemi di automazione della rete. Questo risultato particolarmente positivo premia l'impegno della società nel perseguire un continuo miglioramento del servizio di distribuzione in termini di sicurezza e qualità».

Vai all'archivo delle news